Fagiolini

Per informazioni: 081 8504153

Solo a Scafati i migliori fagiolini d’Italia

Da un punto di vista strettamente botanico, i fagiolini non sono altro che fagioli non giunti a maturazione. Dunque colti ancora acerbi, con i semi non formati. Tuttavia, questa particolarità conferisce loro proprietà nutrizionali e organolettiche molto differenti dal legume maturo. Il fagiolino, infatti, appare più povero di calorie e con un apporto di proteine e carboidrati drasticamente meno significativo; in compenso, si registra al loro interno un contributo vitaminico differente e una maggiore concentrazione di alcuni Sali minerali. Va segnalato che per la commercializzazione di fagiolini su larga scala vengono selezionate soprattutto alcune varietà di fagioli nani e rampicanti, dal momento che sono quelle che forniscono i baccelli verdi dal gusto più dolce e armonico e meno pungente.

Cenni storici

Il fagiolo fu importato in Europa a seguito della scoperta dell’America. In realtà, nel Vecchio Continente - in particolare proprio in quella Spagna che commissionò il viaggio alla scoperta di una nuova rotta per le Indie a Cristoforo Colombo - era già conosciuta e consumata l’unica varietà africana di tale legume, appartenente al genere Vigna e proveniente dall'Africa Subsahariana. Con l’introduzione del Phaseolus Vulgaris - il comune fagiolo come lo conosciamo oggi - la Vigna è stata rapidamente relegata al ruolo di curiosità botanico-alimentare.

Coltivazione e commercializzazione

Di fagioli - e dunque anche di fagiolini - esistono circa 300 varietà, ma di queste solo una sessantina sono commestibili. Delle varietà presenti in Italia, per quanto esistano delle ampie aree coltivate in Sicilia, Veneto e Piemonte, sono soprattutto i fagioli prodotti in Campania a raggiungere gran parte delle tavole del nostro paese, in particolare nel Centro-Sud. Il periodo di commercializzazione delle varietà più conosciute e rinomate varia da giugno a ottobre. I nostri fagiolini vengono prodotti esclusivamente in Campania.
Volete conoscere ulteriori informazioni in merito alla coltivazione e all’utilizzo in cucina dei fagiolini? Scriveteci a ortofruttacavallaro@gmail.com.
Share by: