Lattuga Trocadero

Per informazioni: 081 8504153

A Scafati le migliori coltivazioni di un prodotto tipico campano

Dalla caratteristica infiorescenza con la forma di un rosone, la lattuga Trocadero, conosciuta anche come cappuccina, è un prodotto tipico campano, sebbene alcune coltivazioni della medesima pianta si trovino anche nel Lazio (in particolare nelle province di Frosinone e Latina, e a sud di Roma), e con minime varianti in Veneto. Si tratta di un altro alimento che costituisce la base di una tradizione contadina tanto solida quanto ricca di prodotti tipici, che grazie anche alla protezione offerta dal territorio circostante è riuscita nei secoli a proteggere e a preservare le proprie specificità, giunte fino a noi praticamente incontaminate.

Cenni storici

Come molti sanno, il termine lattuga deriva dal latino “lacto”, che indica un qualcosa fatto di latte: il motivo è rintracciabile nella presenza di significative concentrazioni di lattice all'interno della pianta così come questa si presentava ai tempi degli antichi Romani. Oggi, le cultivar di Lactuca Sativa, ovvero la comune lattuga, più diffuse, comprese quelle più antiche come la Trocadero, presentano un quantitativo di lattice decisamente ridotto, in alcuni casi praticamente assente, dunque l’etimologia del termine si è decisamente sfumata. Ciò malgrado, dalle prime coltivazioni, risalenti addirittura a 5.000 anni prima della nascita di Cristo - la lattuga è tra le coltivazioni più antiche dell’occidente - a oggi, la lattuga, nelle sue molteplici varietà e declinazioni, ha sempre fatto parte delle tradizioni gastronomiche e contadine del Bacino del Mediterraneo, e nell'Italia Centro-Meridionale ha trovato un utilizzo sistematico e diffuso, fino a imporsi come un elemento imprescindibile della dieta mediterranea e di alcune cucine locali, in particolare quella romana e quella campana. La lattuga da noi commercializzata proviene esclusivamente da colture di terreni in Campania.
Volete scoprire altri dettagli sulla lattuga Trocadero? Scriveteci all’indirizzo ortofruttacavallaro@gmail.com.
Share by: